Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

domenica 23 novembre 2008

Voglio che smetta il vento..

Vorrei che facesse anche 0° ma almeno smettesse questo vento rompiscatole! a me dà fastidio!
A parte gli scherzi non è una scusa sufficiente per non allenarsi. Nonostante ogni tanto le folate più forti mi deviano dalla linea retta, il 21/novembre ho percorso circa 13,1 km a 4'44' al km. Il percorso è stato caratterizzato dalla ricerca di un passo che non venisse affaticato dal vento. All'arrivo a casa non avevo fatto una particolare fatica. Oggi invece sono uscito per fare delle ripetute da un km. Tanto freddo e vento, quindi riscaldo le scarpe prima di metterle (vi sembrerà strano ma non è piacevole partire con i piedi congelati..secondo me veramente male) e mi copro bene. Visto che volevo fare del lavoro un veloce, invece che 1,5 km di riscaldamento a velocità blanda, lo porto a 2,5 km e poi continuo a camminare per altri 2 minuti. Poco prima di arrivare al luogo delle ripetute sento una puzza tremenda che forse è dovuta al gatto sul bordo strada, oppure a un pozzo nero. In ogni caso provo la prima ripetuta in leggera salita che chiudo in 4' e 11''. Mi fermo per il recupero di 2 minuti e cambio idea sull'allenamento. Il mio percorso per il km non è agibile, non ci tengo a respirare a pieni polmoni quell'aria maleodorante. Continuo a correre per un'altra strada caratterizzata da sali e scendi e faccio altri 7,5 km a 4'46''. In totale 11 km.
Anche per oggi bene. Appena trovo una bella giornata senza vento faccio un di km, per ora non riesco a correre bene, perchè molte volte corro tendendo a compensare lo spostamento causato dall'aria e mi dà fastidio alla muscolatura. Alla prossima ciao

12 commenti:

Danirunner ha detto...

Concordo cone te, meglio mille volte il freddo che il vento, come per esempio si è visto oggi alla maratona di Milano, dove il vento anche se meno forte rispetto a ieri ha condizionato gli atleti in gara.

franchino ha detto...

Tra tutti gli agenti atmosferici il vento è quelo che mi indispone maggiormente. Pensa che a volte ho anche saltato l'allenamento quando tirava discretamente forte.

giovanni56 ha detto...

Chissà perchè...
quando il vento è contrario o di lato è sempre un ostacolo, quando invece ce l'abbiamo dietro (e ci spinge) nemmeno ce ne accorgiamo :-)
Oggi ho corso a meno 4 e ... stavo da Dio (senza vento).

Alessandro ha detto...

Il vento è veramente fastidioso, sembra che la strada si alzi...effetto salita.

Sarah Burgarella ha detto...

Io mi difendo con giubbino antivento e visiera del cappellino abbassata fino al naso, tipo paraocchi. Per me funziona, la mia velocità di crociera è tale da non risentirne :-)

GIAN CARLO ha detto...

@l vento per la legge di Murphy è sempre contrario.

Mathias ha detto...

ah ah riscaldi le scarpe!!?
tu pensa che domenica ho provato ad accennare nel mio lungo un passaggio sul lungo mare..sono stato trafitto dalla sabbia negli occhi e ho riparato per vie interne!

ps: ho visto paolo al centro commerciale ieri, in coincidenza di una degustazione di vino, abbiam sparlato di te, scherzo! :-)

Rocha ha detto...

Effettivamente il vento da veramente fastidio, a volte sembra di andare forte senza grosse difficoltà e magari, al ritorno in senso inverso, si scopre di non essere proprio così in forma :-(

Gianluca Rigon ha detto...

Meteo qui a Vicenza... Sabato freddo con vento, sole e umidità molto bassa. Domenica splendida, freddo ma secco, sole stupendo e poco vento. Oggi: NEVE ! (0°C)
P.S. Come fai a scaldare le scarpe ?

Lucky73 ha detto...

Ieri alla maratona di Milano fortunatamente c'era poco vento, ma si è alzato un pò intorno al 30° e fino al 34° e tutto contrario...non ti dico la fatica! Avevo 4 persone dietro di me e io non ne trovato una davanti!!! Cmq oggi è calato, ma è scesa anche un pò di neve....
Per me tutta la vita il freddo, ma concordo che il vento per chi corrè è terrificante, se contrario!

R. Davide ha detto...

Grazie a tutti per i commenti.
Per le scarpe, beh l'altro giorno le ho trovate quasi gelate ed ho pensato di scaldarle un pò col phon (bastano una dozzina di secondi), credo che eviti di irrigidire i muscoli situati nella pianta del piede..inoltre è più conforevole quando si mettono :) ..poi appena si inizia a correre non è più un probema, ma per fare i primi passi è l'ideale.

Mathias ha detto...

e ora tutti a usare il pphone!! :-)