Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

sabato 1 agosto 2009

Grazie 1000 (1000m - 3'17'')



Ieri sera verso le nove la partenza della mia prima competizione in pista. Dovevo fare 1000 metri nella batteria tra i 3'20'' e 3'45'' nella competizione per beneficenza organizzata dall'associazione currichesimagna. Avevo dichiarato il mio 3'33'' fatto con 40° e speravo proprio di riuscire a tenere la lepre e averne per superarla sul finale. Già dal riscaldamento qualche dubbio mi veniva sul fatto di riuscire a tenere i 3'20'' e giusto quasi per assaggiare la pista faccio qualche giro (parte con il mio ex collega che fa l'arbitro, Marco) e poi un 200 chiuso in 33''. Poco dopo arriva Antonio Chessa per le iscrizioni, nel gruppo trovo anche Mathias. Parliamo della non competitiva molto competitiva che ci sarà stasera (come mi è sembrato..giusto Math?). Il numero è presto ritirato, ho il 100!! Gli atleti vengono divisi in 5 batterie, dalla più lenta alla più veloce, la E,D,C,B,A. Io correrò nella B. Quindi aspetto con grande gioia il mio turno. E' bellissimo vedere da fuori la corsa. Nel frattempo arriva anche il mio amico e collega di Facoltà, Enzo, e son proprio contento che sia riuscito a passare!. Con Mathias facciamo dei video e poi in poco tempo sento già chiamare il gruppo B.



Taglio per l'erba in mezzo alla pista e arrivo..che il gruppo è già quasi tutto lì..si respira un'aria molto allegra, battute e tensione non mancano e scopro che la nostra lepre è un'ottimo corridore che gareggia spesso nelle nostre gare con buonissimi risultati, Nicola Fattacciu. Comunque a breve si partirà, io mi sento elettrizzato e non vedo l'ora di entrare nel vivo. Dopo il via, già nella prima curva la lepre allunga un pochino e purtroppo mi entrano in mezzo molti atleti, già dopo la prima curva sto perdendo posizioni e metri, prendo la decisione di trovare un buco e passare in terza corsia, accelerare e portarmi quasi affianco alla lepre, dovrò fare praticamente uno scatto in una gara di mille metri, un allungo che durerà quasi una curva, ma senno sarei stato presto in fondo al gruppo.

Passo ai 600 metri quasi dietro la lepre in seconda posizione,


per ora mi sembra strano non aver pagato quella piccola pazzia di prima, ma nella curva il gruppetto di dietro mi supera affianco e cerco nel rettilineo prima degli 800 di starli dietro, le gambe iniziano a farsi pesanti e perdo terreno. Ancora io non posso aprire il gas, è troppo presto, passo gli 800 e perdo ancora..molto!! Dopo la curva nel rettilineo finale accelero con le gambe che mi sembrano vischiose, pesanti e gonfie, dò tutto tentando di seguire la scia della volata, avrò avuto almeno 8 corridori davanti, forse il primo alla fine mi ha preso 4''. Comunque poi saprò da mio padre e da Math che hanno misurato 3'17''. Il record c'è e con esso il mio obiettivo di passare la lepre sul finale (è appunto stato il momento più bello quando ai 150 metri finali, l'ho superata ed ho detto tra me, vado sotto i 3'20'').

Dopo il traguardo vedo un mio vecchio amico, Salvatore, e mi accorgo che comunque alcune persone son venute ad assistere all'evento. Son sicuro che le gare in pista sarebbero molto apprezzate, io stesso poi mi incanto un'attimo a vedere quelli che vanno a 2'50''. Son proprio contento di aver partecipato alla manifestazione, sia per il fatto che era a carattere benefico, senza intermediazioni, una beneficenza diretta, sia per il fatto che mi piacerebbe che se ne organizzassero di più, magari pubblicizandole, è proprio un bello spettacolo!! Può correre chiunque, di tutte le età e valore e tutti mettono il massimo della passione. Spero che si riesca a fare qualcosa come leggevo anche per Nuoro. Lo sport ne ha bisogno e anche la gente. Io dal mio canto cercherò sempre di partecipare!!

5 commenti:

Mathias ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mathias ha detto...

troppo divertente vero..e la sensazione di euforia alla fine non ti lascia facilmente. Vedevo i tuoi occhi iniettati e sbarrati nei primissimi minuti dopo la gara quando , concitato, commentavi.. speriamo ce ne siano ancora!!
aspetto il tuo video, così da allietare i tuoi lettori con la visione della gara

Ribichesu Davide ha detto...

X Math: hahahahahahaha..credo che mi hai dipinto perfettamente!! ieri è stato troppo togo!!

the yogi ha detto...

quante emozioni in appena 3'... un concentrato :)

Ribichesu Davide ha detto...

x The Yogi: e ribadisco che alla partenza, sopratutto, si avverte molto di più la tensione..una bella e coinvolgente tensione!