Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

giovedì 6 agosto 2009

Davide Vs Scala Picada 2-0 (23’50’')





Ieri sera avevamo appuntamento con Lucky e Mathias in cima a questa famosa salita della zona di Alghero, che porta al bel paese di Villanova Monteleone. Quando arriviamo con Paolo, notiamo con piacere che avremo anche il supporto della ragazza di Lucky, Barbara. Inoltre si è aggiunto un’amico di Mathias, Giuseppe. In breve scendiamo a valle per partire e poco prima dello start arriva Peppino che ci farà una bella sorpresa e ci seguirà lungo i 5,1km dandoci supporto tecnico e idrico! Inoltre la sua presenza in macchina ci renderà ulteriormente più sicuro il percorso. Ad ogni modo passa poco e un po’ a freddo partiamo ( purtroppo eravamo stretti con i tempi). Io vado via veloce, quasi ad aggredire la salita e probabilmente anche troppo forte, mi si riempiranno le cosce subito di acido lattico, o almeno credo fosse quello, perché le sento gonfiarsi. Comunque dopo cerco di adeguare il passo e le scarpe leggere mi trasmettono bene l'agilità necessaria. Arrivo dopo il primo rifornimento di Peppino al breve rettilineo, ma non riesco a recuperare bene, perché tendo ad andare ancora molto veloce per cercare di tenere alta l’andatura e in poco tempo arrivo alle rampe finali. La fatica inizia a sentirsi e con esso arrivo al limite del mio fiato, le gambe iniziano a spingere con fatica, ma mi dico che ormai manca proprio poco, vedo Peppino passare in macchina, ci aspetterà su. Dopo una svolta finalmente si apre la visuale sulle ultime curve molto leggere che portano con il loro tratto leggermente sinuoso alla curva finale che si trova a poche decine di metri dalla striscia d’arrivo.

Penso nuovamente che potrei scendere di poco sul mio obiettivo dei 25’. Sono a pezzi, ma staccando un poco il motore riesco a soffrire per bene fino alla fine. Guardo l’orologio e vedo un 23..mmm ..penso siano i secondi di un 24minuti..poi ho quasi paura che siano quelli del 25..invece nel giro di pochi decimi di secondo vedo meglio che il tempo è 23’50’’. Wow, dentro scoppio di gioia, son andato fortissimo. Vedo Peppino che mi chiede se voglio acqua, mi bevo subito quella a cui avevo detto di no poco prima sulla salita. Dopo un po’ siamo tutti su, ognuno col suo record e Lucky che penso che se passerà di qui probabilmente avrà modo di sfidare nuovamente questo bel pezzo di salita con già un tempo in tasca così come l’avevamo noi oggi. Io nel frattempo mi giro di nuovo a vedere il sole tramontare, e penso sempre che quassù abbiamo proprio un bello spettacolo sempre mozzafiato, soprattutto al tramonto o all’alba! Facciamo un po’ di foto e beviamo un po’ della birra vinta da Paolo la scorsa competizione ad Alghero. Oggi è proprio un’altra bella giornata così come era stata la volta scorsa (vedi post). Un po’ dispiace salutare Lucky, un bella settimana si chiude grazie anche alla sua presenza qui in Sardegna. Ma ci si sentirà sul web, spero proprio che si sia divertito sulla "nostra" isola! Ad ogni modo finiamo di salutarci e ritorniamo verso Sassari con Paolo e con lui, una lunga chiacchierata.
Anche io adesso aspetterò le foto e ne metterò qualcuna in seguito!!
Saluti a tutti!

14 commenti:

Furio ha detto...

Dite a Lucky di smetterla con le salite, tanto a Milano al massimo può scegliere tra un cavalcavia ed il monte stella. :-D

Lucky pistaiolo sei e pistaiolo resterai ;-)

Lucky73 ha detto...

Ciao Davide, sono tornato a casa! Ancora complimenti per il tempo su Scala Piccada.....
Stasera o domani metterò un POST su di voi :-))

Lucky73 ha detto...

@Furio
Si, ma su Montestella si allenava gente come Alberto Cova e Francesco Panetta !!

Ribichesu Davide ha detto...

X Furio..ah però..Monte Stella è artificiale..è praticamente una collina storica!
X Lucky: Grazie, non ved l'ora di leggerlo!..P.S. son andato a leggere quei 2 nomi che hai fatto..mammamia che mostri..non li conoscevo..mi devo ancora fare la cultura su questo sport!

paolo72 ha detto...

davide hai visto cmq miglioramenti continui come dicevamo se si riesce a mantenere la soglia alta per lunghi km sono dolori per tutti ciao a stasera

Ribichesu Davide ha detto...

x Paolo, si, ed infatti non vedo l'ora di vedere gli arrivi del 16, voglio vedere come si comporterà il gruppone! ciao

Mathias ha detto...

hai dato una dimostrazione di grande forza. sei forte davide
Parentesi tecnica: devi lavorare sulla tenuta a ritmi intensi, che ancora ti manca un pochino!..(non siam lì con te per accorgercene sul campo[mi vai troppo veloce!], ma cali un pochino lo sappiamo!)
Il dottore ti prescrive pista con ripetute lunghe. Le gare nostre, che vedi son lunghette a volte si preparano proprio grazie a queste prove, dove ci si abitua a tenere lo sforzo per più minuti. Non perderti perciò solo in una selva di 420 metri ed in recuperi da fermo, che sennò poi ti abitui a correre in anaerobiosi e per le gare che famo noi non è l'ideale.
Prova ad uscirmi vivo anche da un 6x1000 rec 500(math) o da 3x2000 (rec 1000) (paolo) stasera.. la velocità è la più alta che tu riesca ad esprimere in rapporto alla prova e và commisurata al farti finire al limite l'ultima ripetuta. Il recupero è di corsa lenta. Quando hai la pista a disposizione queste prove son un'opportunità ed un esperimento di quello che un giorno potrà essere un allenamento mirato! Ci vediamo alle 18.30 là.. :-)

Ribichesu Davide ha detto...

Credo che farò una specie di piramide rovescia..2000-1600-1200-800-400..con 2 giri di recupero correndo..però eventualmente con soste tecnico-idriche ^_^.

Mathias ha detto...

fai piramidi..allora ti chiameremo o faraone :-) a dopo!

Anonimo ha detto...

le piramidi sono lattacide pure loro.
davide è un TALENTO, se mi avesse ascoltato mesi fa già farebbe 35 sui 10. le strade sono due:
1)vuole continuare ad allenarsi così: allora si deve dare ai 1500
2)vuole continuare a fare gare da 5 a 21km: allora deve fare medi (10-15km) e ripe lunghe con recupero lento-svelto, tipo:
- prepara un 5000: 3x2000 r.5'a 5
- prepara un 10000: 5x2000 r.4' a 4'45
- prepara la mezza: 4x3000 r.1km a 4'30.
luciano er califfo.

Ribichesu Davide ha detto...

^_^..alla fin fine mi piace essere troppo libero..adesso dopo le ultime garette di settembre avrò in mente la Pistoia Abetone, spero proprio di riuscire ad iscrivermi e che tutto vada bene..mi dispiacerebbe se poi avessi un'imprevisto burocratico e la dovessi saltare..vabbè che andrò anche se dovessi farla fuori gara.

Mathias ha detto...

oh oh consigli del Califfo..salvateli!
Bè Davide la libertà non ha prezzo, se viene compressa.
Anche io un tempo pensavo che correre seguendo uno schema fosse qualcosa di.. impositivo e privativo della libertà. In realtà la tabella serve da ispirazione di massima. Uno si regola sempre ed è libero di divagare (vedi Paolo ora che vuol preparar la gara e per una settimana abbandona quella che segue.)o di far uscite con gli amici ecc.
Come in tutte le cose decidere di sceglierne una deve venir da se. Ci ho impiegato circa un anno e mezzo prima di provarne una, per curiosità.
Per inseguire certi sogni è anche necessario sai affidarsi ad una logica però e credo che lo sappia. Una ultra per certo non si improvvisa ed il giorno che ti ci avvicinerai dovrai stare attento alla sequenza di certi allenamenti, alla scansione dei lunghi. Questo per evitare di rompere il giocattolo, come era successo a Califfo all'inizio della sua carriera, da fanciullo. Corse folli nei 3'/km senza riscaldamento e Luciano si è creato degli acciacchi che ancora adesso lo tormentano (Per questo a volte lo vedi in giro per i blog a dare consigli, vorrebbe evitare che quello che capitò a lui succeda ad altri!)
Tu sei un talento che così dal nulla mi corre già a 3'50"/km. Senza allenamento(mirato)! Potresti essere lì con Fattacciu e company a giocarti le gare(e i premi in denaro da 200 euro e più), ad andare a 3'20/3'30 almeno. Loro che vedi là avanti non hanno nulla in più rispetto a te, seguono solo uno schemino di allenamento. Credo che senza ammazzarti più di tanto quel limite lo potresti raggiungere anche tu. In questo sport, più di quanto hai fatto nella carriera ciclista, potresti emergere agli onori della cronaca (amatoriale). Insegui tranquillamente i tuoi sogni seguendo il tuo istinto, a noi lascia il compito di fare i grilli parlanti. Da amici(potrà confermartelo anche Paolo) continueremo a dirti quanto vali.. :-)

Ribichesu Davide ha detto...

Si è tutto vero..una cosa vorrei aggiungere però, tutti quelli che mi arrivano davanti hanno almeno 4 anni minimo di allenamento più di me..però il fatto è che la corsa mi diverte così come la prendo..senza quasi sapere cosa fare fino a quando non vado in strada..per la Pistoia Abetone starò attentissimo! vedrete che la farò.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu