Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

lunedì 10 agosto 2009

Incrocio S.P. Osilo,Sennori-Bonaria


Mah..oggi allenamento un po così..dopo il Limbara dovevo provare questo percorso che mi ero inventato i primi di agosto dell'anno scorso. Un percorso molto impegnativo, direi forse il peggiore che ho, peggio anche del Limbara, che essendo emozionante non mi fa sentire la fatica, peggio del percorso della gara di Villanova in salita, perché questo presenta una salita più semplice sul finale. Qui in questi 18,5 km circa di strada ho messo dentro la salita peggiore che potessi trovare nei dintorni, forse qualcuna più lunga c'è ma mai con così tanti strappi. Nei primi km presenta subito un strada che tende a salire e la digerivo male anche con la bici da strada, non c'è un metro uguale all'altro, cambia sempre pendenza e poi come sempre di mattina c'è un'aria pesante, la stessa che trovai quando provai i 18k della dal mare alla montagna (la gara di Villanova). Inoltre i primi km sono esposti al sole e ti trovi già sudato al secondo chilometro. Dopo i primi 3,190 metri di falsopiano ondulato dove si sale di qualche decina di metri (dai 42 ai 70)..si inizia la prima salita..appunto col sole al fianco sinistro che ti pugnala e la pendenza insidiosa che si fa vedere leggera ma gioca un brutto effetto ottico con la vallata e contemporaneamente ti spezza il fiato. Al km 4,9 due bei tornati, inizia leggera l'ombra e la salita sembra corrispondere di più al suo valore visivo, sempre dura ma con pendenze che giocano e poi tornano dure fino al paese di San Lorenzo dove solo per il fatto di essere dentro il paese recuperi un po. La vista ti distrae e ti dimentichi che soffri ^_^. Si sale sempre più su e si esce, mancano ancora 12 km!, siamo al km 6,5.

video

La salita però cede per una breve discesa al 7,5 km. Dopo 300 metri si sale di nuovo fino a Santa Vittoria..al km 9,5. A Santa Vittoria c'è una breve discesa dentro il paese, poi di nuovo falsopiano che sale con qualche breve pendenza positiva. Infine al km 11,4 arrivati a 475 metri sul livello del mare si torna giù verso valle. Al km 11,8 si scende fino ai 414 e si sale nuovamente per Osilo, una salita breve ma che può farti pagare il conto, qui arrivava la gara della Sassari-Osilo del 2008 e presi una bella batosta per via del freddo. In bicicletta alle volte non la feci dopo aver fatto anche la salita precedente. Io comunque continuo, passo il passaggio a livello e salgo al paese. Forse proprio qui, però trovo un bel passo ed è il primo momento della giornata che corro senza disagio, oggi infatti non sto molto bene e devo difendermi tutto il giorno, faccio solo fatica e alterno qualche momento di brillantezza e concentrazione a voglia di fermarmi. Però il finale è meglio dei primi 10 km. Comunque la fine della salita di Osilo mi fa scorgere i bar del paese e son a quota 594 e 15,5km. Ora inizia il peggio..subito attraversato il paese si sale ancora con una rampa durissima di 250 metri e poi un falsopiano in salita fino alla chiesa di Sant'Antonio ..16,3km.. altro strappo duro che porta a 658 metri e 16,8km, e poi si scende in modo abbastanza ripido a 632 metri e dal km 17,1 alla fine si sale di 112 metri. Al km 18,240 arrivano le scale che faccio fatica a fare perché non sono tarate col mio passo e mi spezzano l'andatura ^_^. Sono esausto ma l'ultimo pezzo lo passo e scendo di qualche metro fino a toccare il muro (vedi video) e fermo il cronometro!
video
Sembra di essere a 1500 metri di altitudine per il panorama che si vede ma siamo in Sardegna ed è solo 740. La distanza è 18,5 km.. metri più, metri meno.. e oggi ho fatto 1h38'16''. L'anno scorso erano 1h46'03''. Devo dire che il miglioramento c'è stato ma forse si poteva togliere di più. Il fianco mi ricorda che con la pancia così gonfia mi son dovuto limitare. Va molto bene così son sempre 25'' a km. Mi son portato a casa 700 metri di dislivello ed era una prova molto dura. Adesso mi prenderò il mio bel riposo!



Ringrazio i miei genitori per i video!!come sempre mi fanno da scorta per realizzare questi allenamenti!!

P.S. nella seconda foto di Google Earth la punta più alta è il Limbara ^_^

9 commenti:

paolo72 ha detto...

cavolo davide che salita a dire mostruosa e poco non la conoscevo quella strada sapevo che san lorenzo fosse in alto ma che pendenze

Mathias ha detto...

della tua classe sappiamo, ma qui è assolutamente un mito Amedeoo..che insegue il figlio su per le scale filmandolo! Lo voglio alla prima garetta al mio fianco (se riesco a stargli dietro!!) :-). grandissimo post e grande passione!

Anonimo ha detto...

Che allenamento!! Un dislivello mostruoso e salite con la S maiuscola!
Certo però che spararsi un tale allenamento a pochi giorni dall'Alghero-Villanova...
Ora scarica e riposa altrimenti rischi di arrivare stanco.
Lucky

Ribichesu Davide ha detto...

X Paolo:io la conoscevo da ragazzino, andavo lì con gli amatori a fare della salita.

X Mathias:se riesce a correre senza fermarmi son convinto che sarebbe contento di farlo!!....che poi non mi son accorto di averlo dietro.

Ribichesu Davide ha detto...

x Lucky: non volevo arrivare alla gara col dubbi che non riuscissi a tenere 1h e 30' di corsa. Si adesso scarcio, farò praticamente una settimana di riposo..solo uscite tranquille.

Alvin ha detto...

Il sole vi batte un po' troppo in testa li in sardegna...

Scherzi a parte, grande allenamento,8 minuti in meno dell'anno scorso... ci si vede (alla partenza e all'arrivo) ad oschiri!

Ribichesu Davide ha detto...

X Alvin: benissimo!!

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good