Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

domenica 21 giugno 2009

Ploaghe 2009 (5k - 19'10'')



PloagheMemorial Antonello Baule – 7° Trofeo Zio Mario

Ieri sera è stata una bella gara a Ploaghe, neanche il forte vento freddo che mi ha accolto alle 16, nel momento del ritrovo, poteva rovinare questa importante manifestazione. La serata si è aggiustata durante le gare dei più piccoli. Loro disputavano il campionato regionale e hanno fatto sentire tutta la loro voglia agonistica. Mi ha lasciato stupito un ragazzino che a pochi metri dall'arrivo ha perso l'equilibrio per l'emozione e la stanchezza ed è caduto a terra. Per fortuna aveva un bel vantaggio sul secondo e prontamente rialzatosi ha finito da vincitore la sua gara. La serata va avanti e ripenso che anche in questa gara abbiamo pagato il minimo Fidal e come sempre accadde in queste gare abbiamo già avuto molto, senza contare la cena finale: la strada completamente chiusa per un percorso di 1250 metri da ripetere 4 volte, l'assistenza, il contributo del paese (c'è stata una bellissima partecipazione del pubblico, che oltre a dare un grande sostegno ai fantastici atleti di Ploaghe, scaldava i partenti di ogni categoria prima della loro gara) e poi sappiamo già che potremmo andare a vedere una bella esposizione di attività di tanti tipi diversi e di produttori di alimenti tipici. Inoltre anche per le vie i negozianti hanno rallegrato i marciapiedi con piccole miniesposizioni. La serata va avanti e le donne della categoria maggiore volano, l'atleta di casa, Jessica Pulina andrà a fare una combattuta vittoria con un'altra nostra forte atleta isolana, Manuela Manca. Son andate a 3'28'' di media su circa 4 km.
La nostra gara vedrà partire fortissimo i primi lì davanti, abbiamo 2 fortissimi atleti che si contenderanno la vittoria a suon di 3'10'' di media (Antonio Azzena e Nicola Muntone). Io invece soffro già dall'inizio, però piano piano dopo che con dispiacere vedo andar via un bel gruppone, cerco almeno di salvare la posizione e cerco di difendermi dai miei avversari più vicini. La mia gara sarà un lungo tenere il ritmo. Dalla partenza si va leggermente in salita fino alla prima svolta a destra dove una piccolissima discesa ci imbocca in un falsopiano tutto in discesa. Nell'ultimo tratto il vento contrario mi farà decidere di ripararmi dietro a qualche atleta per poi nel tratto parallelo in salita, che riporta sotto lo striscione, cercare di fare il mio passo. Nell'ultimo giro vado praticamente a tutta e vengo comunque superato da 3 master che si fanno la volata. Chiudo in 19'10'', un buona prestazione che non ero sicuro di fare vista la fatica dei primi giri, 3'50'' di media se il percorso fosse corretto come 5 km. Su google misuro 80 metri in più..ma in ogni caso il passo è quello e anche questa volta son riuscito a riproporlo..prima o poi aspetto un calo, ancora non mi sento ben padrone di questo ritmo nonostante ieri le gambe le sentivo bene, forse un chilo in più rispetto alla volta scorsa mi ha un po' limitato di qualche secondo. Le gambe le sentirò bene anche subito dopo la gara e potrei farmi anche 20 km di fondo, ne sentivo la voglia, anche a casa la sensazione è che non abbia fatto nulla. Come sempre mi sembra più una questione di fiato che di forza, mi prende subito una stanchezza generale quando mi metto in moto, sicuramente devo riposare un po' ..queste gare consecutive stancano ma son sicuro, faranno bene. Cambiando discorsi, chiudo 2° di categoria e son contento di questa posizione ottenuta con tutta l'energia che avevo. La premiazione sarà velocissima, proprio un'ottima organizzazione! Dopo la veloce e calorosa premiazione vado all'esposizione dove potremo cenare con salsiccia, formaggio, spianate, olive, uova sode (in ricordo di Zio Mario che le portava sempre con se), pizza, pasta, pane dolce, pane e porchetta e chi più ne ha, più ne metta. Tutto di gusto ottimo come sempre. Alla fine della serata vado via un po' malinconico e contento..anche questa giornata di festa va via. La gara di Ploaghe è senza dubbio un'altra nostra ottima gara isolana e mi farà piacere ritornare. Oltretutto ho conosciuto tra la gara di Laerru e quella di Ploaghe un nuovo Tm, Pasquale Demurtas, proprio di Ploaghe. Son proprio contento che le amicizie e le conoscenze stiano aumentando. Anche per quanto riguarda gli altri master, con i miei genitori che sempre si divertono ad accompagnarmi si stanno scoprendo pian piano tante persone in gamba.

8 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Tra poco non riuscirai + ad andare su questi ritmi... infatti andrai + forte !

paolo72 ha detto...

complimenti davide i miglioramenti sono notevoli, mi sarebbe piaciuto esserci perche a ploaghe ho molti amici ma era al rio antico ad un matrimonio ci vediamo sabato

Ribichesu Davide ha detto...

X Gian Carlo: lo spero! mi divertirei un sacco andando un pò più veloce!
x Paolo..è stata una bella giornata, ma c'è ne saranno tante, ok ci vediamo sabato!!

Lucky73 ha detto...

Non molli mai e riesci sempre a tenere ritmi notevoli anche se tuoi margini sono ampi ...

un po' di riposo e riprenderai ancor più veloce!!

Mathias ha detto...

ma hai avuto un crollo l'ultimo giro davide? da 3'28 sui 4 a 3'50 di media finale dei 5.. comunque ottimo spunto. Li puoi reggere. mi spiace non ci sarò a sorso

Ribichesu Davide ha detto...

X Mathias: il 3'28'' è riferito alle donne...no io credo di essere andato quasi in modo uniforme questa volta. Magari si organizza un lungo insieme più avanti.. ciao

Francarun ha detto...

Lo hai detto te .....sei stanco...troppe gare ultimamente, ora riposa Davide...complimenti per il tuo piazzamento di categoria ! grande davide !

Ribichesu Davide ha detto...

x Franca..ho un ultima garetta sabato prossimo e poi mi riposo dalle gare fino a fine luglio.