Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

giovedì 18 giugno 2009

10 giugno - 16 giugno 2009 - riepilogo


Dopo il record del 7 mi son concesso 2 giorni di riposo (e ci volevano tutti)..
il 10 giugno torno a correre e in una mattina decisamente già troppo calda provo a fare delle ripetute da 640 metri..sarà un disastro in quanto il caldo mi crepa già alla terza, la sensazione è sempre la stessa..disagio totale, mancanza di fiato e voglia di stendermi a terra. Per poter riuscire a correre senza subire troppo il caldo decido subito di fare solo 1,5 km di riscaldamento. Parto per la prima ripetuta e la finisco troppo veloce (o non avevo ancora subito gli effetti della temperatura) in 2'14'', la seconda la chiuderò in 2'19'', la terza in 2'20'' e la quarta crollerò in 2'26''. Mi fermo un po a bere e respirare e nonostante tutto dopo mi faccio altri 6500 metri tranquilli, lascio perdere e mi dico che comunque ho corso.

Il 12 giugno esco e faccio solo 8 km, 4 veloci sotto i 4 al km e 4 tranquilli per tornare a casa.

Il 13 giugno, 2 km di riscaldamento tranquilli per conoscere il percorso di gara..altri tratti correndo per tenermi caldo e infine la gara di Laerru di cui ho già parlato..circa 5750 metri in 22'.

Il 14 giugno a Tempio farò l'altra gara da 10,650k in 44'09''.

Queste gare mi hanno lasciato un piccolo e leggero fastidio al ginocchio destro che sento solo in brevi momenti mentre cammino, credo dovuto ai movimenti di torsione e alla ripida discesa di Laerru con affaticamento della discesa di Tempio.
Correre sembra che mi faccia molto meglio che stare fermo.
Quindi il 16 mi son fatto delle altre ripetute dopo 4 km di riscaldamento a 4'25'' circa. Ho provato un nuovo metodo che forse sfocerà in una serie di ripetute eseguite con soli 30'' di recupero..cmq questo è quello che ho fatto:
4x420 con 30'' di rec. (tempi: 1'29'' - 1'30'' - 1'30'' - 1'32'') altro recupero di 2'30'' e altre 2x420 (tempi:1'28'' - 1'30'' con 30'' di rec.) altri 90'' fermo e un'altro 420 in 1'30'', aspetto altri 3 minuti e tiro a tutta chiudendo l'ultimo 420 in 1'17''.
Alla fine vado a casa pieno di dolori sul fianco sinistro in basso e sulla pancia..la cena di più di due ore prima mi ha creato non pochi problemi..cmq sono riuscito a fare quello che pensavo. Ultimamente allenarmi mi vien più difficile che in inverno, la temperatura mi costringe ad uscire o di mattina presto o di sera tardi..mi sto accorgendo di quanto cambino le prestazioni quando la temperatura supera i 28°.
Comunque spero che il leggero fastidio tenda a scomparire completamente (mi dovrò cambiare anche le scarpe)...in questi giorni ho fatto riposo ieri e probabilmente uscirò stasera per una corsa intorno ai 10 - 12 km tranquilla..e sicuramente sarà l'ultimo allenamento in vista del fine settimana. Ho proprio bisogno di scaricare un po. Poi dalla prossima settimana cercherò di riposare almeno 2 giorni di fila prima di iniziare ad allenarmi un po più in salita.
P.S. sono arrivato finalmente a 1005 km e significa che con quelli dell'anno scorso (1032)..ho sorpassato ampiamente i 2000..son molto soddisfatto se penso che li ho fatti con solo 2 momenti in cui mi son fermato per 3 giorni di fila..ho mantenuto una buona costanza. Il mio sguardo ora è orientato alle belle corse che mi farò in estate.

11 commenti:

Mathias ha detto...

davide non riesci ad accorpare quelle da 420 con quelle da 640 (non so come sian i tracciati)..notavo non hai mai fatto rip da mille..potrebbe essere interessante. E' uno sforzo a cui non sei abituato e serve per imparare a gestirsi, variare la lunghezza delle ripetute.

Mathias ha detto...

ah ma lo sai che ogni grado centigrado sopra i 27 (letto su albanesi) perdi 2"/km? quindi se ci son 32° devi considerare che, a parità di sforzo andrai 10" più piano..

Ribichesu Davide ha detto...

..è che non ho un tratto da mille metri in piano..dove andare lontano da casa..se andrò in pista vorrei provare quelle da 800..la partenza è sullo stesso punto nei 2 tipi di ripetuta..e solo che più son lunghe e più entro in un tratto in discesa
x i gradi, cavoli e quanto si sentono..!!!

paolo72 ha detto...

da' il caldo influisce tantissimo si sente che il corpo ne risente di piu infatti a me capita mentre faccio i lunghi di fermarmi a bere tanta acqua e rpartire cosa che prima non ci riuscivo
ps ci sei a sorso sabato 28?
ciao

Ribichesu Davide ha detto...

x Paolo, ho visto il bando..credo sia uscito stamane perchè stav controllando anche ieri..comunque adesso provo a iscrivermi..dovrei fare in tempo..ci sarò!!

Lucky73 ha detto...

dura con qs caldo e oggi ho sfidato il mezzogiorno!

Attento a correre quando non hai ancora perfettamente digerito, spesso i dolori arrivano da lì...

Ma quel circuito di 420 mt è lontano da Alghero?

Francarun ha detto...

Questo è il momento che devi riposare, quando si hanno queste sensazioni è meglio non forzare, il caldo uccide, se riuscissi a correre al mattino presto forse sarebbe l'ideale. Per il ginocchio sicuramente le discese non sono l'ideale, ma se ti continua fatti vedere ! Le prossime gare saranno alla tua portata perchè comunque mi pare che ti sei allenato bene nonostante tutto !

Ribichesu Davide ha detto...

x Lucky: è un tratto di marciapiede vicino a casa mia..leggermente in discesa..420 metri è la distanza ufficciale..in realtà non l'ho mai misurato accuratamente..da alghero son a circa 30 km...dipende da dove passo.
x Franca..per ogg non si è fatto ancora sentire..ieri poi mi son fatto circa 12km..con la corsa alle volte mi sembra che curi gli stessi problemi che ti mette..boh..

Filippo ha detto...

Vedo che si parla di Sabato 28 potresti darmi qualche dritta sulle modalità di iscrizione e pagamento? sul sito Fidal e sul bando non si capisce granchè, grazie! Nel caso troverai l'e-mail sul mio profilo

Filippo ha detto...

Chiaramente dietro versamento di una birra post gara :-)

Ribichesu Davide ha detto...

In realtà è 27..c'è un piccolo errore..passerai per Sennori quindi, allora ci vediamo lì?..cmq per l'iscrizione se ne occupa la mia squadra, mandano il fax come è scritto lì, però non ti sò dire cosa c'è scritto..dovresti chiedere alla tua società. Per il pagamento, in questi casi, se non c'è scritto di fare versamenti è sempre da pagare sul posto al momento del ritiro del pettorale (come si farà anche il 27)..se puoi è sempre meglio averli sempre giusti i soldi. Purtroppo non sò darti altre indicazioni..a presto ciao.