Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

lunedì 15 agosto 2011

Ploaghe, (7° Memorial Lello Baule - 8° Zio Mario) 5080 18'53''

Nel sabato pomeriggio appena passato sono andato a Ploaghe per una interessante gara molto veloce. Insomma, 5080 metri per me sono proprio uno scatto, lo vedo come un 400, che mi fa arrivare a lingua fuori e in cui non mi trovo molto bene a differenza del reale giro di pista! Siamo nel tracciato abbastanza piatto, metà tendente a salire e metà in discesa, realizzato nel bel teatro costituito da Corso Giovanni Spano, davanti alla carinissima "Caffetteria da Mario". La manifestazione vedeva partecipare le categorie dagli esordienti C ai Senior. In pratica è stata una lunga sfilata pomeridiana di podisti. Il paese si è dimostrato molto partecipe, soprattuto lungo la via principale. Il fascino della serata era dovuto, infatti, anche alle persone, che affacciate ai balconi e alle finestre delle abitazioni, seguivano con interesse le competizioni. Non so perché ma la serata è passata molto velocemente e prima della categoria assoluta e subito dopo la categoria femminile è toccato a noi. Devo dire che questa volta mi son riscaldato con più entusiasmo e ho addirittura fatto qualche piccolo allungo, un mio aspetto insolito che non mi capitava da tempo. La serata non è caldissima ma non sarebbe stato un problema: c'era tantissima acqua a disposizione degli atleti, sia lungo il percorso, sia nel punto di partenza. Bevo l'ultimo sorso qualche minuto prima della partenza e siamo al via. Parto molto meglio di una settimana fa: questa volta riesco a seguire i primi per almeno 1km. Non riesco mai a capire se sono loro che partono piano oppure se sono io un po' più sciolto. Mi sento bene per circa 1500 metri e poi inizio a rallentare e perdere nettamente le posizioni di avanscoperta. Chiudo il 1° giro a 3'33''/km circa. Il secondo giro sarà più difficile ed infatti la media di questi 1280 metri precipita a 3'46''/km. Nonostante abbia fatto la salita più veloce ho dovuto moderare la spinta per il resto del percorso, sopratutto dopo la chiesa, nel punto più pendente del tratto in discesa, dove non riuscivo a spingere. Nel 3° giro mi difendo e farò l'anello più lento, lo chiudo in 3'50''/km di media. Nell'ultimo, complice una piccola progressione finale, chiudo nuovamente con una media di 3'45''/km e una media totale di 3'43''/km. Tutto sommato sono contento, non mi aspettavo questa velocità.

Rispetto all'edizione di 2 anni fa miglioro il mio 19'10'' con il nuovo 18'53'' e con la certezza che il tragitto è leggermente più lungo: sono quei 5080 metri che avevo ipotizzato la prima volta. La mia posizione finale nel gruppo è molto arretrata rispetto alle altre gare, ma nonostante ciò, sento di aver fatto una bella prestazione. Anzi, questa bellissima serata di Ploaghe mi ha portato a capire che ho migliorato nel recupero, le gambe mi hanno sostenuto anche se non avrebbero dovuto essere in grado di farlo e noto anche quanto al diminuire del percorso perdo terreno rispetto agli altri, ma è un aspetto positivo che dovrò confrontare e confermare in qualche gara più lunga, per meglio capire se allenamenti più lunghi mi abbiano dato qualcosa in più nelle corse oltre l'ora. Anche questa gara veloce, comunque, viene portata a casa e sono proprio contento di averci partecipato. Ploaghe mi ha sempre regalato belle emozioni e per il memorial a cui è dedicato questo evento hanno sempre realizzato ottime cose. Anche questa volta infatti non hanno fatto mancare un bel rinfresco e degli ottimi premi, tra i quali anche quelli speciali in memoria di Zio Mario e Lello Baule. Vi lascio alla foto della mia premiazione e mi auguro di poter partecipare anche l'anno prossimo.


7 commenti:

daniele ,run for fun ha detto...

un bel racconto , e bravissimo per la tua ottima prestazione!

Pimpe ha detto...

ottimo, con il fondo che hai fatto durante l'anno se metti un po' di velocita' farai faville.. !

Grezzo ha detto...

Spero anch'io di partecipare l'anno prossimo, quest'anno mia moglie mi ha messo i paletti, fino a settembre nulla ;)

Dai che comunque stai velocizzando di nuovo, secondo me devi partire per il momento a 3'40", e chiudere con quella media, perché partendo a 3'30" ti sfianchi subito, almeno finché non alleni di nuovo la velocità

Davide R. ha detto...

X Daniele: Grazie!!
X Pimpe: estenderò questo tuo consiglio all'anno prossimo... ormai quest'anno farò poca velocità... ormai andrà così... ma ti ringrazio per la tua fiducia!!!!!
X Grezzo: Si, guarda, Ploaghe è un ottima gara a pochi km da casa!
Eh, sempre lo stesso vizio... è nato insieme a me... quando in giornata sono vispo... stò sempre lì a prendere la scia del grupo di testa... è più forte di me... l'anno scorso però facevo peggio... mi è capitato di partire sparato... un disastro!!

Anna LA MARATONETA ha detto...

Bravissimo, Davide....ma domani andrai ancora meglio!!! L'anno prossimo, però, tieni uno spazio di agosto anche per il CarpEgnaaaaaaa!!!

Davide R. ha detto...

X Anna: Grazie!! Certo, il Carpegna mi aspetta!!!!! :)

Anna LA MARATONETA ha detto...

e poi ci sarebbe la Porretta-Corno alle Scale....han detto che gli ultimi pezzi sono massacranti, peggio della Pistoia-Abetone. La gara per te!