Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

lunedì 4 aprile 2011

VI Edizione della Mezza Maratona di Pischeredda 1h25’41’’


La mezza di Pischeredda a Nurachi è sempre una competizione ben organizzata e validissima. Mi ha fatto proprio piacere tornarci per la terza volta. Bellissimo percorso che ormai conosco molto bene e ottimo dopo gara con pranzo e posto a sedere. Premiazioni e pacchi gara sempre al top e ci incorniciano sempre ottime giornate. Il primo anno a dire il vero un po’ freschino ma si sta sempre bene. Non posso parlare bene di qualche zanzara di troppo :), e quest’anno, dei moscerini dello stagno, ma questa, però è la natura e sono condizioni che caratterizzano certe competizioni, non è una fattore per dare nessun commento negativo a Nurachi, anzi è quasi divertente ripensarci. Quindi anche quest’anno voto 10 a Nurachi e pensiero sicuro quale competizione da rifare per il prossimo anno (non mi dilungo oltre sulla descrizione della competizione in quanto ne ho parlato già nel 2009 e nel 2010). Oltretutto devo tornare per migliorare il tempo. Quest’anno non ci sono riuscito e anzi peggioro di 1’23’’. Devo dire che ci sono rimasto male e non sono soddisfatto. Arrivo 1° di categoria e di questo sono molto contento. Anche il 17° posto assoluto mi riempie di contentezza ma per il tempo beh, ancora oggi mi fa sentire un po’ deluso.


Comunque prima o poi doveva succedere, questa è la prima volta che non miglioro il tempo di una gara ed era la mia 70a competizione. Analizzando meglio la situazione, ma mi sembrano un po’ tante scuse, direi che quest’anno il clima caldo improvviso ha dato un po’ di problemini a tutti. Davanti i migliori hanno accusato anche 3 minuti circa sul loro tempo migliore, se non di più. Il percorso che è in buona parte sterrato quest’anno era molto più polveroso e meno compatto. Le scarpe scivolavano in maniera più consistente disperdendo molta energia. Un leggero vento tirava nella parte interminabile dello stagno e dava una brutta sensazione di disagio. Si sentiva caldo e poi il sudore ti raffreddava il corpo. I moscerini, consistenti nel primo giro, mi entravano negli occhi e nella gola e tendevano a farti rallentare per cercare di evitarli e non respirarli. Io che solitamente respiro a bocca spalancata ho avuto qualche fastidio. Anche il mio peso è leggermente elevato rispetto a maggio dell’anno scorso, un chilo in più, nel mio caso lo stimo 3,5’’ a km. Comunque il pensiero rimane che dovevo almeno fare un tempo uguale all’anno scorso ma per il resto meglio che non approfondisca ulteriormente la questione perché delle variabili e dei risultati degli altri atleti ne devo tener conto. Una cosa però mi sorprende, sarà la voglia di Pistoia-Abetone, però la sera, a distanza di 6 ore e con una bella birra in corpo, son riuscito a fare altri 15km su un circuito mosso e alla buona andatura di 4’34’’/km. Le gambe erano molto leggere e mai mi era capitato di fare una cosa simile. Questo è un punto importantissimo. Anche oggi il recupero lo definisco molto interessante. Per quanto riguarda la gara ci son anche altre cose da segnalare: sicuramente la partenza è stata troppo veloce come al solito e nonostante mi stessi controllando, la visione di alcuni atleti davanti e di quelli intorno, mi ha fatto passare in 11’17’’ ai 3000. Se il cartello era giusto ritengo in ogni caso un passo troppo veloce che ieri non mi potevo permettere neanche nelle pazzie di inizio gara, ma che è cmq più lento dell’anno scorso. Passo più lento (per fortuna viste le considerazioni di fine gara) anche ai 10000, che segnalano 39’28’’: sul momento speravo in un tempo più basso.


Realizzo che cmq il 2° giro di 10,5 km mi troverà molto più resistente, ma non sarà così. Insomma sono quasi sicuro che ne ho di più. Invece nel secondo giro, nonostante avverta una sensazione del tipo “mi sento fermo”, ma a cui non do credito, vado a peggiorare molto e invece di sentirmi quasi in spinta come 11 mesi fà, faccio fatica. Spero comunque in 4’/km ed invece chiudo in 1h25’41’’, un 4’04’’ che mi dà proprio una nota di disappunto.


Sono arrivato molto stanco ma in 30’ stò abbastanza bene. Concludendo direi che ho fatto proprio bene a scendere per la mezza invece che fare una gara più corta. Una bella gara ricca di pensieri ci vuole e in ottica piramidi credo che mi farà bene. Direi che è stato un lavoro di forza-resistenza-veloce e il caldo mi ha aiutato a simulare certe condizioni. Non a caso durante un momento di giramento di testa ho usato lo stesso espediente che ho usato durante la salita dell’Abetone, dei leggeri e brevi rallentamenti che mi hanno subito fatto passare tutto. Sabato poi farò un altra mezza abbastanza problematica con qualche salita e con del movimento. Nel quadro dell’allenamento voglio insistere e non lasciarmi distrarre da queste ultime considerazioni e continuerò con dei lavori di ripetute corte su diversi terreni e spero mi facciano aumentare la frequenza dei passi e risolvere il mio bruttissimo vizio di usare la forza, problema che mi trascino dal ciclismo. Spero mi diano anche un po’ di stile in quanto ultimamente la mia corsa si è abbruttita e spero mi consentano di non perdere velocità. Per finire ringrazio gli amici runner del sud Sardegna, e non solo, per la bella giornata!


Ringrazio Patrizia per la foto con la birra :) mi piace troppo!


10 commenti:

theyogi ha detto...

beh, visto che non ti ha ucciso certamente ti ha reso più forte! ma non ho capito se ti piace la birra o patrizia.... ;D

Master Runners ha detto...

A Dà, te vedo grasso, eviterei la birra fossi in te!!
Gran tempo caspiterina!

Yò, e se la birra fosse la 'Birra Patrizia'? :D

theyogi ha detto...

hmm, a leggere bene potrebbe anche piacergli la foto.... :D

theyogi ha detto...

oh davide, si scherza, eh...?!

Grezzo ha detto...

Secondo me sei un pochino pessimista, anche se non hai migliorato il tempo dell'anno scorso devi considerare le condizioni in cui si è corso. Vabbè che gli insetti in bocca danno proteine, ma in gara servono più carboidrati XD

Birra rigorosamente Ichnusa ;)

Davide R. ha detto...

X the Yogi: hahahahahahaha, la foto!!!!! Poi la birra era più buona del normale (chissà perchè!!) e Patrizia è una bravissima ragazza!
X Master: è un integratore!! dici ch fà ingrassare... porc!! vabbè ci starò attento :)
X Grezzo: probabilmente era il tempo giusto :) Domenica ne ho mangiato pure troppi... mi sentivo Bear Grylls... sono arrivato con la faccia e i denti neri di moscerini... per l'ichnusa.. nel dopo gara in Sardegna sarebbe strano il contrario!! Prodotto sardo e basta!! :)

lello ha detto...

ciao davide , dopo una mezza tirata ti sei fatto anche 15 km .....sti cazzi................
bello il blog

Davide R. ha detto...

Ciao Lello... in totale è diventato il mio lungo!! :) da quando corro è la prima volta che sono stato in grado di farlo!! :)
Ti ringrazio!!!!

Rocha ha detto...

Credo che tu non abbia ragione di lamentarti ;-) innanzitutto il riscontro cronometrico è comunque ottimo, poi mi sembra che tu abbia comunque passato una bella giornata ed inoltre aggiungo che mica si può sempre migliorare !

Davide R. ha detto...

X Rocha: si devo dire che non mi dovrei lamentare... però ci tenevo veramente tanto ad avere un riscontro migliore, era quasi matematico che dovessi migliorare.... insomma, sono ad apenna l'inizio... dovrei avere margini molto più ampi... ma essendo la prima volta di un risultato che penso negativo... un pochino me la sono presa con me stesso, ma non lo farò più :)