Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

lunedì 9 agosto 2010

XI Corri Banari (6,3km - 23'16'')


Sabato sera 7 agosto la passione podistica mi ha portato a Banari. Organizzata dal Currichisimagna si svolgeva la XI Corri Banari. Questa è la terza manifestazione di seguito a cui partecipo e il cui ricavato sarà devoluto in beneficienza. Quindi un bel percorso cittadino, un paese in cui non ho mai gareggiato, una buona azione e ritrovare tanti amici non poteva che portarmi da queste parti. Oltretutto questo paese mi ricorda i miei allenamenti in bicicletta e poi siamo vicino a Siligo, patria di Maria Carta e Gavino Ledda. Banari invece offre la presenza del politico Gavino Sale e poi uno straordinario angolo naturale per la presenza del monte Sa Silva. Ma passiamo alla gara. A me e Paolo ci aspetta un percorso molto particolare e relativamente semplice sulla carta. Sono 6 giri da poco più di 1 km. Il riscaldamento invece ci fa notare che poco più della metà della gara è in discesa e poco meno in salita. La salita rimane più ripida e nonostante le pendenze non siano esagerate e solo le prime decine di metri possono essere un po’ complicate, la salita continua ti porta ogni giro con il cuore in gola. Il riscaldamento intanto continua e qui ci sarà la sorpresa di incontrare Giuseppe. Un blogtrotters sardo che conosco per la prima volta. Ci eravamo messi d’accordo, e per fortuna mi ha riconosciuto lui!! Una volta conosciuto però è una persona che non si scorda, la sua altezza fisica e la sua grande storia non passano inosservate. Giuseppe è molto alla mano e ci si fa subito una lunga chiacchierata, qualche foto per il blog e poi passiamo a parlare del campo della diabetologia.




In poco tempo mi spiega parecchie cose su questa patologia. Il discorso poi si incentra sul fatto che l’attività sportiva deve essere incentivata come mezzo di aiuto e non osteggiata. Anzi c’è una relazione molto positiva e importante tra sport e problemi di diabete. In generale è anche importante notare che su questo tema, anche chi ha questi problemi, è pochissimo informato. Anche per questo vi invito a leggere il suo blog in cui potrete trovare molte informazioni utili. Inoltre Giuseppe è un atleta e una persona che sa quello che dice, specialmente su questo problema, in quanto ci convive e devo dire che non si potrebbe trovare persona migliore per scambiarci più di due parole. La serata quindi va avanti e presto arriva il momento della partenza. Oggi rimango un po’ sorpreso dallo start poiché vagavo alla ricerca di un bagno degli ultimi 10’’ ma nonostante una partenza disastrosa riesco a trovare subito le posizioni di testa e passo come al mio solito troppo davanti al primo giro. I 6 giri quindi saranno un calo costante ma nel complesso và abbastanza bene e chiudo in circa 3’42’’/km di media tenendo conto di un giro di 1050 metri. Il finale, bellissimo, lo faccio in scia a Giuseppe che mi incita con un Dai!!!


Per quanto riguarda la distanza totale del percorso, c’è chi dice che fosse anche 6,4, chi 6,2 e chi 6,6, ma in ogni caso prendo una distanza media e con Google Earth che mi dice 6,3 prendo per buono questo. Sono contento, pensavo peggio. Anche perché avevo una costante presenza di fiatone e non riuscivo a spingere in leggera discesa, dove perdevo molta strada, mentre in salita mi difendevo, nonostante che con il mio peso forse dovrei andare anche un po’ più veloce. Credo che però in una gara così veloce conti un po’ meno. La serata si chiude in un intimo rinfresco e una calorosa premiazione. Penso sia un’ottima gara con un percorso senza insidie per la presenza di strade abbastanza larghe e curve che si possano prendere anche veloci senza problemi rispetto ad altre gare che ho avuto modo di fare (per esempio Macomer in cui però il fascino delle viuzze rende la gara unica). Per concludere vorrei scrivere due parole per quanto riguarda il blog: in questa gara e in quella che farò il giorno dopo a Vallicciola parlo anche con diverse persone che mi segnalano di aver letto qualcosa nel mio blog e di averne tratto qualche beneficio e che in generale hanno trovato interessante ora quel post, ora quell’altro … beh li ringrazio tantissimo e non posso che esserne molto contento!!. Scopo dei blogtrotters è anche questo. Il mio scopo è divulgare notizie e di essere da supporto ad altri che si affacciano a questo mondo. Prima di essere un diario è anche uno strumento di socializzazione e unione nonché di scambio di informazioni e soprattutto pensieri ed emozioni. Alla prossima. Prossimo post: Corri Limbara!

8 commenti:

Giuseppe ha detto...

Di sicuro devi ancora smaltire le fatiche delle gare lunghe che hai affrontato recentemente.
Il potenziale che hai, è buono, i margini di miglioramento ci sono.
Alla prossima.
Ciao
P.S. Due delle tue foto, sono nel mio post, fammi sapere.....

Ale57 ha detto...

Bella storia di bella gente, i blogtrotters. Il tuo blog è una fonte di notizie molto utili, d'altronde da un "campione" quale sei c'è tutto da imparare.

Anonimo ha detto...

X Giuseppe: speriamo!! se miglioro di anno in anno anche di poco và bene così!! Grazie!!

X Ale57: sei sempre molto gentile!! e son contento che pensi queste cose..Grazie infinite!

Ribichesu Davide

Grezzo ha detto...

Ciao, ho trovato il tuo blog per caso, e ti ho riconosciuto da delle foto che avevo fatto un pò di tempo fa alla ajò a currere a Laerru, dove abito. A Banari c'ero anch'io, e devo dire che le impressioni sono le stesse, in discesa sembrava proprio che non si riusciva a spingere, probabilmente per il cambio repentino di pendenza. Il mio blog è solo un diario dei miei allenamenti che ho iniziato da qualche mese, anche se appena avrò un pò di tempo da dedicargli penso di diventare anch'io un "blogtrotter" per condividere esperienze con altri appassionati. Io il 22 sarò a Villanova Monteleone per i 19 km di salita, sai se è molto dura?

Grezzo ha detto...

A proposito, siccome nella prima foto ci sono anch'io, spero non ti dispiaccia se la metto sul mio blog, se vuoi mi sdebiterò mandandotene qualcuna che mi è uscita bene della gara di Laerru dello scorso anno ;-)

Davide R. ha detto...

X Grezzo: Ciaoo!! mi fà piacere conoscere un nuovo amico che scrive..adesso ti metto subito nella lista. Guarda per quanto riguarda la gara puoi leggere direttamente il post che ho fatto l'anno scorso: http://ribichesudavide.blogspot.com/2009/08/dal-mare-alla-montagna-178km-1h2928.html
La gara è molto pesante, sopratutto la prima salita di 5km al 10% e sopratutto solitamente c'è molto caldo!!

Purtroppo non potrò venire ma ci si vedrà alle prossime!!

No, anzi mi fà piacere se la prendi :) si magari qualcuna mi paicerebbe averla :)

Grezzo ha detto...

Mi hai messo un pò paura con quel post, dato che ancora non è da molto che mi alleno, ma vedrò di resistere. Le foto che ti dicevo le ho pubblicate temporaneamente a questo indirizzo, purtroppo non ne ho di migliori, ma spero ti piacciano. Ci vediamo alle prossime gare :)

Davide R. ha detto...

X Grezzo: grazie mille!! cmq fidati che andrai bene... se come ho visto fai anche delle belle distanze, con la tua velocità andrai bene!!! alla prossima ciao!! e di nuovo grazie per le foto!!