Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

sabato 22 maggio 2010

Pettorale 100 - Pistoia Abetone


Nell'elenco degli iscritti ormai ci son anche io ed ho il pettorale 100. Se tutto va bene e deve andare sarò tra poco più di un mese ad affrontare la mitica Pistoia - Abetone. Un'idea nata due anni fa quando ho conosciuto in questo bel mondo dei blogtrotters la mitica Franca che me ne aveva parlato..ho continuato da quel giorno a sognare e ora siamo molto vicini...tutto è pronto...io un po meno ma si andrà!! Questa gara, la Toscana, l'Abetone di Coppi e Bartali..i paesaggi non vedo l'ora di vederli, di conoscere i corridori che saranno lì a condividere l'avventura...vedere da vicino le maglie del CAI Pistoia..quell'azzurro, bianco e giallo...

Ultimamente son così preso da questo avvenimento che guardo spesso il video di Sarah e Franca dell'edizione dell'anno scorso, mi guardo l'altimetria della gara e delle due principali salite, leggo quello che hanno scritto su questo percorso...lo studio, mi piace guardare le pendenze che si percepiscono dalle foto...cerco in internet qualche articolo che descrive il percorso...

Ormai la mia mente è proiettata lì e ultimamente penso che questa convinzione mi darà una mano...la paura di non farcela è tanta, ma spero di arrivare in ogni caso anche a piedi...gli ultimi 17 km saranno la vera prova e l'altra sarà stare a correre e camminare per 5 o più ore...e mentre so che almeno al 2° traguardo (San Marcello) non ci son problemi non vedo l'ora di iniziare la sfida finale.

La preparazione fino a poco tempo fa era in alto mare e un lungo andato male e bloccato al 26° km circa mi aveva demoralizzato..l'altro giorno però la felicità è tornata, sembra che una nuova determinazione mi abbia preso...2 giorni di riposo e si fanno 37,180 km a 4'36''/km su circuito (purtroppo per problemi questa volta ho dovuto scegliere questa soluzione) di 3380 m (i famosi giri di Baldinca che chi mi ha letto in passato ha imparato a conoscere) che presentano una salita di circa 1k sul 3-4%. Niente di che ma è un circuito che mi ha sempre dato buone sensazioni e farlo 11 volte di seguito non è uno scherzo. Ora però si tenterà di andare di nuovo sulle salite lunghe...come nei passati lunghi...e cercare di aumentare il tempo e i chilometri...

Vorrei tanto che niente mi fermasse e che tutto vada bene, almeno per poter avventurarmi in un sogno con tutto me stesso, almeno per toccarlo, poi come va a finire non mi importa, anche se dovessi metterci 8 ore ad arrivare lassù!

10 commenti:

franchino ha detto...

Ero rimasto indietro... non sapevo stessi preparano quest'avventura. Sarà dura ma sono sicuro che ci arriverai lassù al traguardo! In bocca al lupo!

Frate_tack ha detto...

Vuoi siete fuori! 17k in salita? no no no no :-)

Filippo ha detto...

Ed ecco un altro over 42:-)

Anonimo ha detto...

X Franchino: Grazie!! non ne ho aprlato molto in questi mesi..ma ci penso seriamente da gennaio..spero proprio di sì!!
X Frate_Tack: sarà divertente..^_^
X Filippo: vediamo se riesco a diventare un ultra tutto di un colpo :)

Ribichesu Davide

Francarun ha detto...

Benissimissimo Davide, io sto premendo per te, perchè sarà l'avventura più bella che tu potrai fare, almeno per me è stato così. Non immagini come sia bello il percorso, la fatica che ti attenderà negli ultimi 16 km dai casotti di Cutigliano, non immagini il caldo il sudore, la fatica finale, che però appena sentirai le grida delle persone e vedrai all'improvviso il pallone del traguardo, sentirai i brividi dappertittu, almeno per me è stato così, sentirai le tue gambe volare, anche se poi dopo sarai stanchissimo, ma lassù in piazza delle Piramidi alzerai le braccia al cielo e griderai......ce l'ho fatta. il tempo che impiegherai non importa, ansi io fossi in te non metterei nemmeno l'orologio.
io ti aspetto e se vuoi ti ospito a pranzo da me il sabato, mi farebbe piacere, ma questi dettagli ce li scambieremo poi.
Ora ti dico, sogna e immaginati lassù in vetta all'Abetone a 1400 metri di altezza................

Alvin ha detto...

Già per fare 11 giri da 3380 m ci vuole testa... per me, sei già in vetta, non chiedere troppo fino al 33° poi stringi i denti e tieni duro, in vetta ci arrivi di sicuro!

Filippo ha detto...

Ti consiglio un bel giro zona Argentiera, vicina, con salite severe, e paesaggio decisamente strepitoso, fu il mio campo-scuola per il Ventasso l'anno scorso!

Davide R. ha detto...

X Francarun: Grazie Franca!! che belle cose che mi hai scritto!!!se penso intensamente a ciò che mi aspetta.. alle volte già mi sento un pò mancare il fiato e sono emozionato..mi sucesse anche per il Limbara.
Purtroppo io il sabato sarò a fare visite ai miei parenti lì in Toscana..a Santa croce sull'Arno però ti ringrazio tanto!!! in ogni caso ci si sente sicuramente! e grazie tanto per la fiducia che riponi in me!

X Alvin: ti ringrazio tanto!!, già dal giorno di Oschiri..^_^

X Filippo: è un ottimo suggerimento..grazie! spesso andavo lì ad allenarmi in bici..per ora ho organizzato un percorso nella valle tra Usini e Ittiri..ma è molto probabile che possa andare anche all'Argentiera a fare qualche lavoro!

Master Runners ha detto...

In bocca al ....l'Abetone allora!
:)

Davide R. ha detto...

X Master: Grazie!! spero proprio di farmi mangiare..significherà che son arrivato!! :)