Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

lunedì 25 maggio 2009

9° giro del Guilcer (11km - 44')








Ieri mattina, a sole 14 ore di distanza dalla Corri Porto Torres son andato a fare il 9° giro del Guilcer nella cittadina di Ghilarza. Il percorso so già che è un po’ insidioso per la presenza di una lunga discesa con una certa pendenza. Inoltre alla fine di quest’ultima si passa per un ripida salita che incita a fermarsi. In particolare la partenza è praticamente in piano e si snoda tra Ghilarza e Abbasanta, inizia quindi la discesa che porta a Norbello e poi dopo un ulteriore tratto in leggera discesa si arriva ai piedi del salitone, infine altri 2 km circa di rettilineo bello esposto al sole. Sole, che dico?? Era un forno!! Partenza alle dieci e secondo me già si raggiungevano quasi i 28 – 30°. Eppure ai 2 ristori ho bevuto poco e niente. In 11 km non son riuscito a mandar giù acqua. C’è da dire che mi ero bello idratato prima, però con quel caldo nonostante la grande evaporazione della pelle ho avuto paura di star male. Il primo sorso mi ha subito indolenzito per poche decine di secondi lo stomaco ed allora più tardi al secondo rifornimento mi son bagnato solo la bocca. La vera paura poi era esser spruzzato dalle signore dei paesi che su richiesta della società potevano farci il bagno con la pompa. Devo dire che anche col ciclismo ho sempre avuto paura perché passare da un elevato caldo ad essere completamente bagnato durante uno sforzo elevato non mi è mai sembrato molto salutare. Comunque indicavo con un indice un bel no e passavo avanti.
La gara di per sé l’ho iniziata con un passo molto cauto, avevo ancora gli indolenzimenti di sabato sera. Alla fin fine ero venuto per fare punti e cercare di finire la gara con quello che mi rimaneva. Così non mi preoccupo troppo di perdere dell’eventuale terreno. Poi però vedo che tutto sommato gli avversari abituali sono in zona e cerco un recupero proprio in discesa, lascio andare il passo e vado giù. La discesa non è mai stata il mio forte neanche nel ciclismo (mi ci son voluti anni per migliorarla), però nella corsa ho notato che acquisendo più forza nelle gambe posso tenere un bel passo senza patire troppi dolori. Così mi trovo ai piedi della salita in buona posizione. La salita sarà durissima e il caldo mi fa arrivare a pensare che da un momento all’altro potrei anche cedere di colpo. Ascolto il mio ritmo ed evito di chiudere gli occhi per lo sforzo o di distrarmi (magari avrei aiutato un'eventuale segno di svenimento). Devo rimanere lucido e fresco di mente per non farmi battere dal caldo. Quando la salita è finita però arriva il bello, io pensavo di trovare un tratto facile ma mi aspetta una lunga strada di circa 1,5 km in pieno sole!! Aiuto, si ripete la stessa cosa di ieri, il forno…comunque tra la sofferenza arrivo fino in fondo. L’arrivo è già a meno di un chilometro e …..SBAGLIO STRADA…le frecce erano tantissime per segnalare la deviazione dentro un piccolo giardinetto prima di un’incrocio..però sento qualcuno che dice dritti!! Io come uno scemo vado dritto e da dietro sento a destra…beh per fortuna arrivo fino all’incrocio e dopo 50 metri trovo un tratto del giardino che ha l’erba bassa e mi ci fiondo dentro e ritorno sul piccolo pezzo di sterrato (in pratica ho fatto una curva larghissima). Per fortuna son riuscito a rientrare..più avanti la strada sbagliata era chiusa dalle transenne. Comunque mi superano tre corridori che mi staccano un pochino anche per via della mia perdita di concentrazione (tra loro la prima delle donne) e chiudo con un tempo di 44’ per 11km di percorso!! Va benone!!..4’/km di media con almeno 10 – 15’’ persi in base agli arrivi dei tre che mi erano dietro.
Sarò 32° su 249 e 5° TM su 12. Non entro in premiazione perché è solo per i primi 3....l’importante è che ho visto di poter tenere duro anche dopo una gara come quella del giorno prima e i prodotti del pacco vinto mi son bastati e avanzati. I tempi inoltre mi hanno fatto troppo contento e son molto soddisfatto!!
Ma la manifestazione non è finita qui!! Il rinfresco o meglio il pranzo è stato straordinario:
insalata di riso, formaggio, pane tipico, olive, pizza e dolci di ogni tipo da farci sfinire!!Ringrazio tanto la società organizzatrice di questo rinfresco molto gradito!!!!tantissimo ben di dio!! Inoltre la torre Aragonese, con la piazzetta e il giardino della chiesetta rendeva molto suggestivo l'ambiente. Anche la visuale verso i paesi vicini rilassava lo sguardo per via della folta vegetazione che ancora resiste in quella vallata. Sicuramente un bel percorso duro da ripetere.
Come sempre vi faccio vedere qualche foto!! ciao a tutti alla prossima!

10 commenti:

Lucky73 ha detto...

figa Davide sei davvero scatenato! Ormai si corre sul fino dei 4,00 anche dopo aver corso a 3.48 e con questo caldo!!

A luglio mi uccidi !!!!

Ribichesu Davide ha detto...

X Lucky..ma tu mi fai a pezzi sulla velocità pura!! può darsi che sia poco sofferente al caldo..cmq dai vediamo quando vieni..tu vai fortissimo!..cmq grazie!

Francarun ha detto...

ma che c'hai addosso la nitroglicerina ????
Poi con questo caldo sei fortissimo...bravo davvero !

Ribichesu Davide ha detto...

X Franca: Grazie Franca..guarda con 5-6 gradi in meno sarebbe stato perfetto!!spero di non trovare la stessa temperatura alla mezza!! li si che ci si cucina pian pianino..fin quando le gare sono brevi ci si salva. ciao

Mathias ha detto...

ora Davide relaax.. hai fatto una gara bellissima. Sbagli strada un pò troppo spesso..dobbiam munirti di localizzatore satellitare per venirti a cercare? :-)
sabato dovrebbe non fare caldimissimo..le proiezioni danno in sgonfiamento la bolla di calore

GIAN CARLO ha detto...

Attenzione a non esagerare.

Lucky73 ha detto...

Si, ma non penso che mi porti a fare un 800 o un 1000 :-))
Diciamo che quel ritmo dovrei averlo anche io al limite limite, ma DOVREI ....tu invece ce l'hai già sicuro...
Tanto non dobbiamo fare una gara, ma credo che tu sia molto portato per le distante dalla mezza in giù. Il fisico da "velocista" c'è, la costanza nell'allenarsi e nel perseguire obbiettivi anche ed è molto molto importante.

Ora però scarica, ascolta Gian Carlo.

Ribichesu Davide ha detto...

X Mathias..è ottimo se raffredda un pò..Math..questa volta più che altro ero cotto io..ma non son stato l'unico..ho saputo anche di un'altro avversario..però in un punto diverso.
X Giancarlo..questa settimana riposerò un pò di più e forse farò le ripetute in pista per evitare troppo asfalto e marciapiedi..
x Lucky..be andiamo a fare la scala Piccada..e poi vediamo..ci organizziamo degli allenamenti anche con Math e Paolo. Sarò cauto e ancor più attento ai segnali del corpo.

paolo72 ha detto...

complimenti davide ho appena visto i tempi sul sito della sdam, cavolo hai visto gli allenamenti pagano, sei già sulla scia del primo gruppo. ciao ci sentiamo in settimana

Ribichesu Davide ha detto...

Grazie Paolo, è stata una bella gara..un pò atipica visto il caldo e il percorso..ma veramente bella! bisognva spingere in discesa e non cedere in salita e nel tratto fnale!