Il mio sogno? trovare l'anima della corsa.. e della vita.

domenica 22 febbraio 2009

16/02/2009 - 22/02/2009 solo 3 uscite..

Solo 3 uscite questa settimana. Gli impegni mi hanno tenuto lontano dall'asfalto e di notte e di mattina presto non riesco ad uscire..in inverno proprio non c'è la faccio.
Questa settimana che arriverà, forse sarà anche peggio, vediamo un po..quindi in questi 3 allenamenti ho cercato di tenere condizione e velocità togliendo le corse lente.

18/febbraio/2009
Dopo 2 giorni fermo e l'utilizzo di scarpe nuove sicuramente troppo strette e leggere mi son riempito di dolori alle gambe (vedrò di prendermi altre scarpe più protettive). In programma avevo da fare i miei GIRI DI BALDINCA, sono riuscito a farne 2, così son riuscito a fare un po di salita. In totale 7,9 km a 4'41'' con in mezzo un piccolo recupero di 3 minuti per alleviare i dolori. Prima di rientrare però ho fatto anche 2 ripetute da 650 metri con un recupero di 60'' eseguiti a 3'45''.

21/febbraio/2009
Finalmente riesco a fare un secondo allenamento svolto dopo un'ora dal pranzo. Per riuscire a tenere un buon ritmo vado sempre sul mio circuito di 3380 m di Baldinca che comprende come già detto, la salita. Farò due interruzioni di 5 minuti alla fine del primo e del secondo giro. Il primo comprenderà anche il riscaldamento ed il terzo avrà la parte del ritorno a casa. Così parto di casa e fermerò il cronometro solo per i recuperi. In totale concluderò 12440 metri a 4'22'' di media. Peccato che il cibo mi procurava dei fastidi ai fianchi, perché penso di aver fatto un bellissimo allenamento e mi son anche divertito molto. A volte i migliori allenamenti arrivano quando meno te lo aspetti e se l'avrei fatto lontano dai pasti forse avrei tenuto una media ancor migliore senza stancarmi eccessivamente.

Oggi 22 febbraio.
Esco velocemente prima di pranzo per il mio giro di 8 km. Nel km in discesa non eccessiva accelero quasi a tutta per farmi un 3'39'' poi proseguo in crociera. Infine concluderò gli 8 km in 36' e 35'' a 4'34'' di media.

Sto uscendo dal mio tipo di allenamento abituale ma spero al più presto di ritornare diligente e farmi qualche sana corsa lenta. Spero di tenere la condizione e di riuscire a ritornare alle mie 4 uscite settimanali e fare un bel lungo la domenica. Ora ho l'obbiettivo di fare al più presto anche una ultra maratona, se sarà l'anno prossimo però devo iniziare già da adesso ad abituarmi anche alle lunghe uscite che credo mi facciano bene cmq.
Buona serata a tutti.

17 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Diligente remember !

Mathias ha detto...

ma tu non passi per la maratona..vai subito alla ultra? :-)
come giancarlo mi raccomando diligente amico, ora inizia il currisardigna aio e le gare si infittiranno, c'è tempo per spingere, però vedo lo sai già da te che la corsa lenta è la base di tutto. Finito il libro che ho comprato magari te lo presto..è una bella lettura, "il libro completo della corsa" di Jeff Galloway

Danirunner ha detto...

Ultra!!! tutto bene Davide?

Lucky73 ha detto...

Davide attento alle scarpe troppo leggere soprattutto in allenamento.

Io utilizzo le A3 molto protettive in allenamento e le A2 non particolarmente pesanti nelle gare.

Ti preservi i tendini e tu soffri un pò di dolori vero?

Per me saresti un ottimo velocista....ma passere di colpo alle ultra mi sembra una pazzia :-))

uscuru ha detto...

diciamo ke 3 lavori x 3 uscite sono un po' troppi, non i lavori ma il rec attivo cioe' le corse lente.
comunque hai fatto un ottimo medio, 12km a 4'22 non e' male.

Ribichesu Davide ha detto...

X Giancarlo: oK!
X Mathias...vediamo..magari se vado l'anno prossimo una maratona in mezzo ci stà( vieni anche tu vero se vado l'anno prossimo?!)..mi ha preso questa cosa della Pistoia Abetone anche perchè vicino ho parenti e mio padre andrebbe con me a trovarli.

Il libro l'ho anche io da quando facevo ancora ciclismo,sicuramente l'edizione vecchia. Una cosa che mi rompe è che non trovavo i tempi di recupero per le ripetute..se ricordo bene..nelle tabelle metteva 16 X 400..si ma ogni quanto? 1, 2, 3 minuti? boh. In ogni caso è una bellissima lettura per chi come me ha appena iniziato.

X Dani..è saltata così..mi son messo in mente di andare entro l'edizione dell'anno prossimo a fare la Pistoia Abetone.

X Lucky..magari giusto a provare..magari l'anno prossimo..quest'anno è quasi impossibile..si a periodi mi vengono i dolori alle gambe..vicino al tendi ne d'Achille.

X Uscuru..si infatti 3 lavori erano troppi! ma stando fermo 2 giorni di fila per 2 volte in una settimana mi dava l'impressione di stare e mettere radici.

Anna LA MARATONETA ha detto...

E' molto dura, la Pistoia-Abetone, ma veramente bella, a detta di chi l'ha fatta...

Furio ha detto...

Vuoi farti male, golosoni ed ingordi si, ma bisogna sapere quanto ci sta in pancia..

Anonimo ha detto...

ciao davide, ho appena letto il tuo post e vedo che anche tu sei molto impegnato cmq bisogna cercare di mantenere il tono muscolare, io sono uscito solo ieri a fare un lungo spero questa settimana di fare qualcosa cmq cerchiamo di sentirci per organizzarci un uscita con mathias
ciao paolo

Francarun ha detto...

bene un'altro ultra.....però ti consiglio di correre un po di più queste uscite sono poche, perchè non ti metti una lampadina come Alvin e vai nel buio ?
Comunque a me pare che pur uscendo poche volte vai a Tutto Foo !

Francarun ha detto...

Poi dimenticavo, io sarò ad attendebrti a Pistoia, e poi ci ritroviamo lassù in cime la monte.....preparati bene la Pistoia Abetone è una brutta bestia !

Mathias ha detto...

Considerazione sulla ultra: Se è un progetto lontano ok, forse un giorno anche io chi lo sà.. Non sottovalutare però il fatto che devi costruirti gradualmente un motore di migliaia di km prima. Le articolazioni ci impiegano mesi e mesi per abituarsi alla corsa di lunga lena, richiedono un adattamento lentissimo. Mi ricordo quando facesti i 27km qualche mese fa..i dolorini dei giorni seguenti erano sintomo di un sovraccarico improvviso a mio modo di vedere.
Tu corri da relativamente poco. Sei forse già conscio di tutte queste implicazioni, però te lo scrivo a mò di ricordo.
Inoltre affrontare una preparazione per una ultra ti porterebbe ad abbandonare la velocità. Sono allenamenti contrastanti. Io andrei graduale, ponendomi degli obiettivi intermedi..velocità sulle gare brevi, cercando di esaltare il tuo motore (per la tua conformazione e reattività per me potresti arrivar anche a 33'/35' sui 10km). Poi dopo un ciclo di allenamenti su queste distanze allungare seguendone uno specifico per una mezza maratona al massimo. Poi allungare ancora e portarti alla maratona. Da quella base di partenza la ultra è più abbordabile. Alla pistoia abetone diceva Sarah c'è anche la gara da 30km con salita annessa, magari se non sarai ancora pronto potresti iniziare ad approcciarla così.
ps: la tabella che seguo io di durata semestrale si adatterebbe bene alla progressione che ti sto dicendo. Sono moduli di due mesi che se presi singolarmente allenano determinate caratteristiche. Il primo, potenza forza è adatto alle distanze brevi. Il secondo si addice per preparare una mezza maratona al massimo. L'ultimo, che mi vede impegnato ora, è solo per la maratona. Se volessi provare un giorno a seguire una tabella, ecco mi sento di consigliarti questa, aggiustandotela poi alle tue esigenze..mado quanto ho scritto

Mic ha detto...

Ultra? Secondo me non ti rendi nemmeno bene conto: mi sembra un traguardo molto lontano, visto il tuo punto di partenza. Ha perfettamente ragione Mathias. Corri da poco e per prima cosa dovresti cercare la costanza negli allenamenti e una preparazione razionale. Anche nella settimana appena conclusa gli allenamenti mi sembrano confusionati. Mancano i fondamentali, come la corsa lenta per almeno 1h-1h2r0 e il kmtraggio è troppo basso! Correndo da poco hai di sicuro dei margini ampi, ma cerca di andare per gradi, facendoti un pò di esperienza nelle gare su strada, senza trascurare la pista.

Ribichesu Davide ha detto...

X Anna, sogno già quel giorno..che bello se riuscissi a farla!

X Furio..credo che devo proprio stare attento..

X Paolo, per fortuna almeno 3 uscite sono ancora buone..mammamia tu solo una? mi sarei sentito in peccato..però sò bene che ci sono altre cose a cui dobbiamo dare precedenza e non siamo proffessionisti.

X Franca, entro la prossima edizione voglio salire lassù..quest'anno è quasi impossibile, ma l'anno prossimo è già un'appuntamento dato alla montagna!

X Mathias: hai fatto bene, mi hai riportato un pò sulla terra..sicuramente è un progetto che ho per l'anno prossimo..stavo pensando di fare una pazzia quest'anno, anche perchè sarebbe l'occasione di andar a trovare dei miei parenti..ma devo dire che ho pensato un pò..sarebbe una bestia enorme da sfidare quella..sicuamente per allenarmi seriamente dovrei proprio valutare col bilancino un'allenameto e pensare ad una pianificazione seria degli allenamenti. In tal caso rivedro volentieri la tabella.

Ribichesu Davide ha detto...

X Mic: è vero, l'ho buttata giù molto grossa. Mi impegnerò a fare più km. L'anno prossimo però vorrei proprio provarci.

Gianluca Rigon ha detto...

Ti hanno dato (quasi) tutti contro per la storia delle Ultramaratone....
Ma se hai un sogno è giusto coltivarlo e con il tempo, la gradualità e la costanza questo sogno può essere alla tua portata !!!!
E aspetta almeno un paio di ore dopo aver mangiato prima di andare a correre !!!!!

Ribichesu Davide ha detto...

X Gianluca: grazie! si cercherò di stare attento, ma ora riuscirò ad allenarmi più spesso di sera tardi quindi andrà meglio. Il sogno cercherò di realizzarlo a tutti i costi!